venerdì 19 dicembre 2008

Poesia

Nella vallata

Una biscia sull’asfalto bagnato.
Schiacciata da un piede, da una ruota:
hai volto gli occhi dall’altra parte,
quasi un presagio funesto.
Si sentiva il soffrire della vita
percorrere impalpabile la vallata:
nella foglia che agonizzava,
nel ramo troncato dal vento,
nell’uccello sconfitto in amore,
che gridava, impotente, vendetta,
nella biscia che non volesti guardare.

UNA BEFFA LUNGA QUASI MEZZO SECOLO: LA JUVE IN COPPA CAMPIONI

È iniziata prima che nascessi. La Coppa Campioni era stregata già allora: 1973, finale contro l’imbattibile Ajax del “calcio totale”....